07 dicembre 2008

Potrei...

Potrei parlarvi del film Max Payne ma anche no! Potrei parlarvi invece del videogioco da cui è tratto, dirvi che quando uscì nel 2001 lo adorai a tal punto da giocarlo 2 volte (mai più successo con un altro gioco).

Forse potete aiutarmi a capire: perché a Hollywood si ostinano a portare sul grande schermo film tratti da videogames? Non ce n’è uno di decente, sono tutti M…de pazzesche eppure…. continuano a farlo!!!

Quello che mi fa in…zzare ancora di più è che, porcherie come questa, impediscono a film come The Millionaire di uscire nelle sale perché occupano tutti gli schermi disponibili.

Accettate un consiglio, ho già sprecato io 2 ore della mia vita per vedere questa immondezza, voi fatene a meno.

Un Nonno socialmente utile!!!


4 commenti:

Ciucinsky ha detto...

Ciao George, guarda che Max Payne è un filmone in confronto a Death Race, film che conta un record pazzesco, difficilmente battibile: la sceneggiatura sta scritta su di un coriandolo! Quindi, prima di criticare il povero Max (complimenti per la scelta di Mona), guardati Death Race! E comunque io di ore ne ho sprecate 4: 2 Max Payne e 2 Death Race. E mi accingo a perderne altre 2 per Never go back (Mai andare dietro, potrebbe ribellarsi!). Ciao George

Tonono ha detto...

Caro il mio Ciucinscky non era Never back down (mai beck giù)? Comunque sei sempre il più migliore, guardi, come me, la crema offerta dalla cinematografia mondiale. Noi si che siamo socialmente utili!!!

Anonimo ha detto...

leggere l'intero blog, pretty good

Anonimo ha detto...

quello che stavo cercando, grazie