08 marzo 2009

Watchmen forever

-->


Era dal 12 dicembre dell’anno scorso che la Compagnia della Braga non si riuniva per una visione, abbiamo atteso Watchmen e…siamo stati ricompensati!!! Prima di iniziare un saluto al nuovo membro Pannello Radiante (Panny per gli amici) e alle vecchie cariatidi (Gepo, Enrico, Ciucinsky, Niko, Ruk e Tenans) è sempre un bel momento rivedersi e condividere una passione.
Bando alle ciace, iniziamo. Tratto dalla Graphic novel per eccellenza Watchmen non era un film facile da realizzare, il regista/fan Zack Snyder (300) è riuscito nell’impresa a cui molti suoi colleghi avevano rinunciato (Terry Gilliam, Paul Greengrass, Darren Aronofsky e Michael Bay).
Il film rispetta fedelmente l’opera di Moore, riuscendo a dar corpo e spessore agli antieroi creati vent’anni fa dal visionario autore inglese. Il film si presta a vari livelli di lettura e offre numerosi spunti di discussione: La pace va perseguita ad ogni costo anche a scapito delle vite umane? La giustizia può voltarsi da un’altra parte per preservare la pace? L’ordine e la tranquillità valgono la perdita della libertà?
Mi fermo qui per non annoiarvi ma vi assicuro che potrei andare avanti per ore, il film è strapieno di messaggi più o meno visibili.
Prima di chiudere una nota di merito al regista che, nei sei minuti dei titoli di testa, è riuscito in maniera magistrale a condensare 200 pagine di fumetto che descrivevano il passato dei vigilantes nella realtà alternativa creata da Alan Moore: grande lezione di cinema!!!
Voto 7+

6 commenti:

Zup ha detto...

Carissimo Nonno,
ho visionato il film in questione tramite lo spettacolo seguente il suo... e ciò che ho visto mi è piaciuto. Ho anch'io goduto come un leprosauro durante i titoli di testa... ed ho un po' sofferto nel vedere le variazioni che sono state apportate alla storia originale (purtroppo necessarie per non fare un film da 6 ore...). Però la variazione di "nemico comune" finale mi è rimasta un po' sullo stomaco... Un po' nascosti ma estremamente goderecci i particolari per i fans, come l'edicolante ed il ragazzo di colore dell'ultima parte... Insomma, pollice in alto, ma consiglio a tutti di leggere il fumetto prima di (ri)vedere il film... lo apprezzerete mille volte di più!

Tonono ha detto...

Concordo su tutta la linea!!! Da buon maniaco ho finito di rileggere il fumetto domenica scorsa, la goduria è stata ai massimi livelli. A me, il fatto di incolpare il TEGASEMPREFUORI del dr. Manhattan non mi è dispiaciuto: mi sta troppo sui coglioni!!! Ma quanto figo è Rorschach!!!

Zup ha detto...

"Nessuno di voi ha capito.. Non sono io rinchiuso qui dentro con voi... siete voi rinchiusi qui dentro con me!"

Tonono ha detto...

e vaiiiiii

Anonimo ha detto...

ti confermo la prenotazione x sabato. direi di partire x le 8.
ci sentiamo
ciao R.

Tonono ha detto...

Slurp, slurp!!!