24 novembre 2007

Ho visto cose...

Prima di iniziare vi comunico una notizia che a me ha fatto molto piacere: a gennaio uscirà nuovamente in DVD Blade Runner, sia nella versione uscita al cinema che in una nuova director’s cut . Non avete sentito un brivido lungo la schiena? Io si!!! Sono venticinque anni che aspetto di risentire la “celebre frase” accompagnata dalla voce fuori campo. Cosa volete farci, sono un nostalgico!!!

Durante questa settimana mi sono scatenato (complice la fine di due serie che seguivo) e ho visto un sacco di film che vorrei commentare con voi.

Il primo è Fast Food Nation di Richard Linklater, film che denuncia lo sfruttamento degli immigrati clandestini nell’industria che gravita attorno ai fast food. La pellicola ha un taglio volutamente documentaristico, la telecamera si aggira fredda e asettica quasi a voler scolpire, più che riprendere. Il film non è perfetto, forse è troppo frettoloso ma ha il grande pregio di far riflettere, ci obbliga a prende una posizione e questo è cibo per le nostre povere menti anestetizzate. Se volete vedere il capolavoro di Linklater, guardatevi Prima dell’Alba, film fresco ed intelligente con una sceneggiatura da oscar.

Number Two: Il bacio che aspettavo filmino inutile e prevedibile che ha un solo pregio conferma la bravura di Adam Brody, giovane attore di provenienza televisiva, intenso come pochi altri.

Sul gradino più basso del podio troviamo Lo spaccacuori, ennesima commedia demenziale della coppia Farrelly-Stiller che, pur avendo perso un po’ di smalto, riesce a divertire. Un film comico questo deve fare, far sorridere; se poi riesce anche ad andare oltre meglio.

Al numero quattro, il quarto capitolo delle avventure del supersbirro John McClane, interpretato da un divertito Bruce Willis. Azione, azione e azione. Die Hard – Vivere o morire si potrebbe riassumere in questa battuta:”Ippi ya ye brutto figlio di puttana”.

Ho rivisto anche Sin City. GRANDIOSO!!!


12 commenti:

Farfy ha detto...

Ri-ciao!!!
Credo che questa sera seguirò il tuo consiglio e guarderò Fast Food Nation!
Nel frattempo lascio anch'io un consiglio:ieri sera hovisto il curioso film di john turturro "Romance & Cigarettes" e devo dire che merita di essere visto solamente per James Gandolfini alias Tony Soprano:bravissimo!!!

Anonimo ha detto...

directors cut + una scena mai vista... versione originale - directors cut + sei scene inedite... sei scene inedite + una scena inedita del directors cut... mandate al contrario... senza commenti sonori... solo i commenti sonori... i commenti sonori con la seconda scena inedita del directors cut... foto di famiglia del directors cut...

ma vava...

nick e i ragazzi della via pal...

Kaiorules ha detto...

Ciao George, io invece ho scoperto che non riesco più a vivere senza Heroes! Bravo! Io volevo stare a tutti i costi lontano dalle serie televisive, note droghe di oggi ed invece eccomi qua come un drogato che ogni sera deve spararsi 4 puntate fino alle 2 se no non dormo. Bravo! Inoltre, a causa di ciò, non sono riuscito a vedere neanche un film russo, polacco o armeno (rigorosamente in lingua originale) che a me piacciono tanto. (Scherzo Farfy, ognuno è libero di vedere ciò che vuole e non è colpa mia se sono un microcefalo). Ciao nonno, ci vediamo a magnà.

Tonono ha detto...

Per Kaio: Il segreto è citare film che nessuno vedrà mai non vederli!!!
Per Farfy: e brava la mia nipotina che segue i consigli del Nonno. Romance & Cigarettes ce l'ho in pargheggio da un sacco di tempo forse è giunto il momento di inserirlo nel lettore.
Per Nick: Salutami i ragazzi della via Pal e non criticare i maniaci, tu hai visto tutti i star trick e track da quando s-pork non aveva neanche le orecchie a punta.
Il Nonno e ti Director's Cutter

Anonimo ha detto...

Dear MyGrandFather,

What do You thing about if Do The Androids Dream Electric Sheeps????

And also, do You think that Deckard was the best skin-work of the Tyrrel Corp???



_______________________________
Jeff Hawke
http://www.jeffhawke.com/jhc/


I've seen things you people wouldn't believe.
Attack ships on fire off the shoulder of Orion.
I watched C-beams glitter in the dark near the Tannhauser gate.
All those moments will be lost in time, like tears in rain.
Time to die.

Tonono ha detto...

Signore dei V. sono estasiato ed impaurito dal suo commento!!! Lei è talmente avanti che, se si volta indietro, vede il futuro.

Anonimo ha detto...

insomma .... bando alle ciance direbbe Zio Paperone:
dimmi se Deckard è un replicante?

_________________________________
The keeper of the Kolvorok's Scrolls

Zup ha detto...

Si che è un replicante: lavora in una copisteria! =o)
Ok, era pessima, lo ammetto... =o(

Tonono ha detto...

Quindi Signore dei V. tu sei di quelli che si chiedono: "Chi controlla il controllore?" o meglio "È nato prima l'uovo o la gallina?". Chissà chi lo sa, la risposta chiedila a Febo Conti!!!

Zup ha detto...

"E' nato prima l'uovo o la gallina?", si chiede un enigmatico Nonno. Ma la risposta è ovvia: il gallo!

Anonimo ha detto...

Caro János Boka

Ho capito ci vorrebe l'ESP di Massimo Inardi per carpire i tuoi pensieri nacosti, speravo che una guida cinefila avrebbe stimolato di + i suoi aficionados, invece di citare solo proverbi....
Forse non vuoi sognare le pecore elettriche, e ti accontenti della storia così com'è, ma allora perché cercare un ulteriore versione del regista senza tagli se non vuoi scopire cosa altro c'è da dire su un film che vale la pena di portare sulla Luna?



Ernő Nemecsek

Farfy ha detto...

Caro kaiorules,
credo che l'appellativo microcefalo sia alquanto esagerato!!!in genere i film est-europa sono per chi non ha abbastanza sonno per andare a dormire....beh a me comunque piace molto quel tipo di filmografia, ma non è detto che sia indice di intelligenza!!! oltretutto io sono un'assoluta drogata di serie televisive, ne guardo tantissime tra cui anche Heroes(che mi ha appassionato moltissimo!!!)ma anche lost, casalinghe disperate, grey's anatomy, dott. house, supernatural(che ti "coniglio"!!), veronica mars, ma anche sex and the city, friends,csi,...insomma una vera schiava del tubo catodico,il che non è proprio indice di intellettualità così sviluppata!Ma non dirlo ai frequentatori dei cinema d'essai:SONO UN PO' SNOB...
Baci